Vincenzo  Raimondi, biologo marino sommzzatore, siciliano

Vincenzo Raimondi

Ha conseguito la laurea triennale in Biologia Marina nel 2010 presso l’Università degli Studi di Palermo. E' stato titolare di una borsa di studio bandita dal CoNISMa sul tema “Manutenzione e monitoraggio di trapianti con Posidonia oceanica” nell’ambito del Progetto PON03PE_00203 – MARINE HAZARD. Ha collaborato  con l'Università di Palermo Dipartimento i Scienze della Terra e del Mare (DiSTeM) nell'ambito del progetto S.E.POS.S.O. sul tema "Monitoraggio su 4 impianti di riforestazione lungo le coste italiane. Misure e campionamenti relativi alle performance dei trapianti di Posidonia oceanica negli impianti di riforestazione di Civitavecchia, Follonica Ischia e Augusta."

Ha conseguito la qualifica di O.T.S. (Operatore Tecnico Subacqueo) con certificazione OPITO-BOSIET(Basic Offshore Saftey Induction e Emergency Traing) svolgendo sia in Italia che all’estero lavori subacquei inshore ed offshore (posa di cavi, ombellicali e strutture sottomarine, taglio subacqueo, saldatura, riparazioni condotte sottomarine, ispezioni visive e videoriprese).

Ha, inoltre, svolto attività di manutenzione e gestione di acquari con squali, presso l’acquario Siam Park a Tenerife (Spagna) ed ha acquisito esperienze nella realizzazione, manutenzione e monitoraggio di impianti di riforestazione con Posidonia oceanica, nel prelievo e analisi campioni con particolare riferimento alle praterie di P. oceanica, nelle tecniche di monitoraggio delle acque marino costiere e carotaggi di sedimenti.